Asm Spa, conti in ordine per guardare alfuturo.

VOGHERA – Non solo l’attenuarsi delle restrizioni pandemiche ed un ritorno parziale alla normale vita di tutti i giorni, ma anche e soprattutto il ritorno ad una buona gestione da parte del nuovo management Asm. E’ questa la combinazione che ha consentito ad ASM di tornare ad incrementare il fatturato producendo utili che hanno superato nel 2021 il milione di euro. Soldi che saranno utilizzati dai comuni Soci per i servizi ai cittadini.
Quindi, i minori costi sostenuti da parte di ASM, una gestione oculata delle risorse economiche, la riorganizzazione della società, sono tutti fattori che consentono di migliorare i servizi erogati su Voghera e l’Oltrepò.
Un bilancio, quello del 2021, che è stato presentato dal Presidente della holding Sergio Bariani ed è stato approvato dall’Assemblea del Soci (composta da 38 Comuni e dalla Comunità Montana dell’Oltrepo Pavese e con il Comune di Voghera come azionista di maggioranza) nella seduta del 6 Luglio.
Trend positivo anche per le Società Controllate della Holding, ovvero Asm Vendita e Servizi (che è passata da un passivo di 27.307 euro a un attivo di 817.739), Asmt Tortona (da 101 mila euro del 2020 a 1 milione 121.735 del 2021) e Reti di Voghera (che ha fatto registrare
un aumento da 313.859 euro a 390.163). Tutti numeri positivi che evidenziano lo stato di buona salute economica di tutto il gruppo.
L’anno 2021 ha segnato il ritorno del gruppo a risultati positivi dopo un periodo segnato dalla pandemia e da scelte gestionali che ne hanno compromesso la redditività – spiega il Sindaco Paola Garlaschelli – Ringrazio la governance delle nostre società partecipate per avere saputo reagire al trend negativo sino ad invertirlo, per avere saputo valutare le scelte strategiche in funzione dei rischi. Questo ruolo diventa particolarmente rilevante nel momento di straordinaria incertezza che stiamo vivendo, in cui al fianco di rischi
tradizionali si assiste all’escalation di rischi geopolitici in forme del tutto nuove rispetto al passato. Alle partecipate oggi chiediamo massima attenzione ai cittadini, in un momento in cui lo stesso Comune e le aziende energetiche non hanno responsabilità nei rincari
energetici e delle materie prime.
“L’attenuarsi dell’emergenza pandemica ha visto la nostra Azienda tornare a livelli positivi di fatturato e di utile, confermando così un buono stato di salute economica sia della Spa sia delle Società Controllate – afferma Sergio Bariani, Presidente di Asm Voghera Spa – il lavoro svolto dai Consigli di Amministrazione della SPA e delle società controllate e partecipate, unito alla buona gestione del nuovo management, ha permesso di attuare quel cambio di passo che avevamo auspicato e che consentirà di realizzare i progetti
previsti dal Piano Industriale e che sono strategici per il futuro della nostra Azienda. Mi riferisco agli interventi sull’ambiente, allo sviluppo tecnologico, la valorizzazione degli asset aziendali e la realizzazione di importanti progetti anche legati ai finanziamenti del PNRR.
Un ringraziamento particolare va anche a tutti i Dipendenti che quotidianamente lavorano per consentire la crescita e lo sviluppo della nostra Azienda, sempre più punto di riferimento della Città di Voghera e dell’Oltrepò Pavese”.