Black out elettrico risolto a tempo di record

Asm e Reti sono intervenute per un guasto ad un cavo sotterraneo

La meticolosa ricerca del guasto grazie alla “Control Room” ed il tempestivo intervento di una squadra della società Reti di Voghera ha fatto sì che il black out, inizialmente sviluppatosi nella zona Nord della città ma che poi si è esteso in gran parte del territorio cittadino, sia stato risolto in poco meno di un’ora.
Venerdi 24 Febbraio, verso le 20,50, si è verificato un guasto in una porzione di rete elettrica in media tensione sotterranea nella zona tra via Raffaello e via Mantegna. In pochi minuti dalla Control Room di Reti di Voghera è stata individuata l’anomalia e la cabina di provenienza, così da consentire l’invio immediato di una squadra di 8 tecnici che, nel giro di poco tempo, hanno prima ripristinato l’alimentazione dell’energia elettrica a tutte le utenze e, successivamente, hanno provveduto alla riparazione del cavo. Alle 21,45 la situazione è tornata alla normalità.
La mattina successiva (Sabato 25 Febbraio) il personale di Reti di Voghera, coadiuvato dal laboratorio mobile di e-distribuzione, ha localizzato con precisione il guasto all’incrocio tra Via Mantegna e via Caravaggio e sono attualmente in corso le attività di scavo per il ripristino definitivo dell’impianto che porterà alla piena funzionalità della linea in media tensione denominata Lomellina.
“Vorrei ringraziare tutti coloro che ieri sera si sono prodigati per ripristinare in pochissimo tempo l’erogazione dell’energia elettrica – sottolinea Maurizio Cuzzoli, Direttore Generale di Asm Voghera – E vorrei ricordare che Asm Voghera S.p.a. prima e Reti Di. Voghera srl dal 2018 sono sempre stati premiati da Arera per la riduzione degli indicatori di durata e di numero delle interruzioni senza preavviso, lunghe e brevi di elettricità (pari a 45 minuti/utente/anno e 2,25 interruzioni /utente/anno), grazie alle costanti attività di manutenzione ed ammodernamento della rete”