NO al Cyberbullismo: la campagna di Asm

Iniziativa sociale contro la violenza sul web

Voghera – La nuova campagna “Asm Social Mission” relativa al mese di Settembre tratta un argomento molto importante, soprattutto fra i giovani: il Cyberbullismo.
Si tratta di una forma di bullismo condotta attraverso strumenti telematici, primo fra tutti Internet ed i Social Network.
Nel corso degli ultimi anni le denunce per Cyberbullismo sono sensibilmente aumentate e per questo motivo la nuova campagna sociale di Asm (che con un manifesto multimediale mostra una ragazzina che si copre il viso davanti a un computer), ha voluto trattare questo importante argomento.
“Attraverso il Cyberbullismo si vuole prendere di mira chi è ritenuto “diverso”, solitamente per aspetto estetico, timidezza, orientamento sessuale o politico, abbigliamento ritenuto non convenzionale e così via – spiega Piero Mognaschi, Direttore Generale di Asm Voghera Spa – Gli esiti di tali molestie causano ripercussioni psicologiche non indifferenti nei confronti soprattutto degli adolescenti e sfociano spesso in situazioni tragiche. Combattere il Cyberbullismo è un dovere da parte di tutti.”